Viale dei Templi, 116 - Castelvetrano (TP)
Ambulatorio 0924.902886
Casa di Cura 0924.81075

Convenzione S.S.N. Ambulatorio

vanico servizio sanitario nazionale

Per ottenere una prestazione sanitaria convenzionata è necessaria la richiesta del medico del S.S.N.( impegnativa del medico curante) con: “richiesta di Visita Fisiatrica.”

Il Fisiatra della struttura effettuerà una visita specialistica, prescrivendo le prestazioni riabilitative individualizzate da effettuare.

Non appena il paziente presenterà l’impegnativa con la prescrizione del Protocollo Riabilitativo,potrà immediatamente iniziare il ciclo di riabilitazione avendo la possibilità, nei casi di patologie severe o con l’indicazione del medico, di essere affidato sempre allo stesso fisioterapista.

Il ticket verrà pagato dall’utente presso la segreteria del centro, nel momento in cui si effettua la visita specialistica e/o la prestazione terapeutica..

Il medico curante è tenuto ad indicare sull’impegnativa: Nome, cognome ed età dell’assistito, codice fiscale, eventuali esenzioni, indicazione terapeutica,diagnosi sospetta o conclamata,classe di priorità,numero delle prestazioni,data,timbro e firma.

La stessa impegnativa ha validità di 3 mesi e non può essere utilizzata per prestazioni esenti e non esenti.

Liste d’attesa per le prestazioni convenzionate

La legge regionale prevede che il medico indichi sulla ricetta la classe di priorità della prestazione richiesta.
U – Urgente: erogata entro 72 ore dalla prenotazione.
B – Breve: erogata entro 10 giorni.
D – Differita: erogata entro 30 giorni.
P – Programmabile: erogata entro 180.

Esenzioni

E01: soggetti di età inferiore a 6 anni o superiore a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo non superiore a 36.151.98 euro;
E02: disoccupati e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo inferiore ad 8.263.31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516.46 euro per ogni figlio a carico;
E03: titolari di assegno (ex pensione) sociale e loro familiari a carico;
E04: titolari di pensione al minimo di età superiore a 60 anni e loro familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo inferiore a 8.236,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516.46 euro per ogni figlio a carico.
Il codice di esenzione va indicato nella ricetta a cura del medico prescrittore previa verifica sul sistema informatico tessera sanitaria, ovvero mediante la consultazione dell’elenco degli assistiti esenti.

Esenti per patologia e invalidi parziali

Per attestare il diritto all’esenzione per invalidità, patologia cronica, malattia rara o per altra causa (gravidanza, screening tumori, infortunio sul lavoro, ecc.) il medico prescrittore dovrà riportare nelle prime tre caselle di colore bianco previste il codice e il sub-codice di esenzione che identificano la tipologia di esenzione secondo quanto riportato nella tabella di codifica adottata dalla Regione.

Ticket

Ai soggetti non esenti si applica un ticket, sia per le prestazioni che per le visite specialistiche e inoltre una quota fissa di euro 10,00 per ogni singola ricetta.